Sub 19 di anni morto all'isola d'Elba

Un ragazzo di 19 anni, di Follonica, è morto all'isola d'Elba, a Capoliveri (Livorno), dopo lunghe manovre di rianimazione a seguito di un malore avuto durante una immersione a sud del promontorio di Monte Calamita. Secondo ricostruzioni della capitaneria di porto, il compagno della madre è stato il primo a soccorrerlo: al momento di risalire sul gommone l'uomo non avrebbe più visto il 19enne, quindi ha seguito la cima del pallone da sub sino a individuarlo sul fondale a una profondità di 10 metri. L'uomo ha recuperato il ragazzo, che era in arresto cardiaco ed ha fatto scattare la macchina dei soccorsi. I bagnini di Capoliveri, dove è approdato il gommone col giovane sub, hanno iniziato la rianimazione poi proseguita dal medico del 118 ma nonostante i tentativi non ha più ripreso conoscenza. E' stato fatto atterrare un elisoccorso ma è ripartito vuoto. Il medico legale ha dichiarato la morte verso le 17.30. Intervenuti anche i carabinieri. Informata la procura a Livorno.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Portoferraio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...